Archive for the Libri Category

La nuova enciclica: “Spe salvi”

Posted in Libri, Novità on 1 dicembre 2007 by tottisoad

stemma-papa.gif 

L’ateismo dell’era moderna ha provocato «le più grandi crudeltà e violazioni della giustizia»; il marxismo, in particolare, ha lasciato dietro di sè «una distruzione desolante»: è il giudizio espresso da Papa Ratzinger nella sua nuova enciclica, ‘Spe Salvi’ (Nella speranza siamo stati salvati). Nella lettera, il Pontefice contesta tutte quelle ideologie che pretendono di portare giustizia tra gli uomini senza Dio. «Un mondo che si fa giustizia da solo è un mondo senza speranza», afferma Benedetto XVI. «L’errore fondamentale di Marx» – spiega il Pontefice – è stato di dimenticare l’uomo e la sua libertà». «Credeva che una volta messa a posto l’economia tutto sarebbe stato a posto. Il suo vero errore è il materialismo». Lettera Enciclica ’Spe Salvi’ del Sommo Pontefice Benedetto XVI ai vescovi, ai presbiteri e ai diaconi, alle persone consacrate e a tutti i fedeli laici sulla Speranza cristiana’. Questo il titolo completo della Lettera, che inizia con queste parole: «”Spe salvi facti sumus”, nella speranza nuova siamo stati salvati, dice san Paolo ai Romani e anche a noi”. La rivoluzione proletaria ha lasciato “dietro di sé una distruzione desolante”. “L’errore fondamentale di Marx” è stato questo: “ha dimenticato l’uomo e ha dimenticato la sua libertà – scrive Ratzinger -. Credeva che una volta messa a posto l’economia tutto sarebbe stato a posto. Il suo vero errore è il materialismo”. “Diciamolo ora in modo molto semplice – scrive il Papa – l’uomo ha bisogno di Dio, altrimenti resta privo di speranza”.

papa.jpg 


Le letterine per babbo Natale saranno così…!

Posted in Libri on 1 dicembre 2007 by tottisoad

 

 Anche quest’anno, quei pensieri e quelle parole sono diventate un nuovo libro, “Caro Gesù potresti cambiare il sapore agli asparagi”, che raccoglie una compilation con le cento migliori letterine inviate dai bambini. Lettere cariche di dolcezza e di tenerezza, talvolta al limite dell’irriverenza, curiose e ironiche. Che affrontano la vita di tutti i giorni, la routine scolastica, i problemi in famiglia («La mamma fuma troppo e siamo preoccupati, ma perché hai inventato le sigarette? O è stato il diavolo?») ma anche i misteri religiosi («La storia dell’inferno con le fiamme mi sembra un po’ strana, è vera?») i grandi temi della storia («In Polonia io e la mia famiglia abbiamo visitato uno di quei campi dove uccidevano le persone, tu lo sapevi quando lo facevano?») e della società globale («Quando sarò grande ci sarà la guerra? Non ho paura, voglio solo saperlo in anticipo») e perfino la politica, che con la sua sovraesposizione sui media è evidentemente arrivata anche ai più piccoli («Aiuta Prodi e Berlusconi ad andare d’accordo. Secondo me se la smettono di litigare si possono risolvere tanti problemi»). 

libro-lettere.jpg